Apr
18

L’ILE AUX VOIX/CINCO SOLES

L’ILE AUX VOIX/CINCO SOLES@5thfloor, WORLD PREMIERE

(IT)In vita e dove. Il mondo nel quale torneremo, non so quando né come, il mondo, non le notizie in corto circuito, il mondo in cui perdersi e ritrovarsi, nel bisogno di presenze vive, voci, volti, luoghi – ho ripreso il montaggio di due film corti, cominciati “prima” (in un’altra epoca).

Due preludi che in qualche modo si rispondono, da lontano, attraverso il silenzio, dalla Serra de Arrabida vicino a Lisbona ai sobborghi di Lima.

l’iLE AUX VOIX è ispirato ad un racconto polinesiano di Robert Louis Stevenson e l’ho girato all’occasione di un laboratorio che tenevo per la Escola Nomada. Un film che parla di voci ed

Jan
13

GENNAIO FEBBRAIO 2018- Lisbona (Arràbida), Cosenza, Torino, Roma

Il 20 e 21 gennaio alla Serra de Arràbida, nei pressi di Lisbona, un laboratorio alla Escola Nomada, una “lezione sotto agli alberi”. Un laboratorio che partirà dall’esperienza di VIAGGIO A MONTEVIDEO. 

Sexta Aula Debaixo das Árvores – por Giovanni Cioni ´Escola` Nómada / Cinema, Serra da Arrábida (Rua Coronel António Emílio Cortes, nº 37, 2925-019 Aldeia de Irmãos – Vila Nogueira de Azeitão)

“In questo momento della tua vita che cosa vorresti insegnare agli altri?” Escola Nomada è un progetto iniziato da Marta Wengorovius che conobbi all’epoca di TEMOINS LISBONNE AOUT 00 e con cui dieci anni fa feci  tre film corti, OLHOS.Sono incontri

Feb
11

FEBBRAIO 2017 #2

Dal Ritorno non è un film sulla memoria, è un film su di noi, su un uomo – un uomo che sopravvive e che sta scomparendo, il suo racconto, i luoghi del suo racconto. I luoghi della sua vita oggi, la sua esistenza dopo, nel silenzio, nell’incredulità. Un film sul ricordare, un film sulla scomparsa dei testimoni possibili, è un film sulla solitudine e lo smarrimento di fronte alla parola del ricordo, dunque è un film su noi, noi che dobbiamo ricominciare daccapo, soli, senza testimoni, e riattraversare i luoghi e ricomporli con la storia raccontata, come se dovessimo ripartire da lì, dal fatto di esserci, misurare, toccare i luoghi, in un sopralluogo senza fine, dove questa storia atroce è successa e forse sta ancora succedendo.

Older posts «