Oct
31

CINéLAB LIMA

CinéLab “Arguedas audiovisual: Entre sueño y realidad”

11-15 novembre 2019

Festival Internacional de Cine Europeo de Lima

Sala de Cine de la Allianza Francesade Miraflores

Sobre el laboratorioEl punto de partida del laboratorio es una reinterpretación de un cuento de José María Arguedas, El sueño del pongo. Un ser humillado y que nunca habla, que sufre todo en silencio, como si ya no fuera humano; de pronto acude a su padrón y le anuncia que soñó con él, soñó que ambos habían muerto.

El objetivo es imaginar un trabajo cinematográfico que explore las potencialidades narrativas y cinematográficas del cuento, imaginar variaciones u otras narrativas como herramienta para hablar del presente, explorando los límites entre sueño y realidad, entre ficción y documental, a la par que el… >> Continue reading...

Jul
03

TERRITORI DEL LUPO

TERRITORI DEL LUPO   (appunti per una serie, 25 giugno 2018)

 

Da più di dieci anni sono tornato a vivere sulle pendici dell’Appennino. Si dice che vivo in mezzo ai lupi. Sarà solo un’espressione. A fianco di casa mia inizia la selva che si protrae fino ai monti della Calvana, al valico di Montecuccoli, Sul liminare della selva arrivano caprioli, cinghiali. Una volta emerse un magnifico cervo. Ogni tanto si sentono i lupi. Uno ne ho visto, di sfuggita. Ogni tanto a qualche pastore dei dintorni sgozzano delle pecore.

Dalla Calvana giungono personaggi che sembrano di un altro tempo. C., pastore calabrese che

Jul
01

Laboratorio Albergo dei Miracoli

Dimmi quel che sono, non dirmi quel che ero (da Sogno di una vipera, una canzone di Cesare Basile)Un laboratorio di cinema, iniziato a novembre 2018 presso l’Albergo Popolare di Firenze

 

Un laboratorio. Per inventarsi, con l’invenzione di un personaggio, l’invenzione di una storia che può essere vera, perché nella realtà che attraversiamo c’è molto di quello che immaginiamo, o che gli altri immaginano e noi subiamo.Inventare una storia per sovvertire lo sguardo, il giudizio.Qualunque storia.La storia di un bambino nascosto. Chissà, poi ci saranno i re magi…la storia di Dario da Livorno che sparò e finì in manicomio dove imparò che inon tutti i matti vivono in libertà.

Older posts «