Sep
27

UN CINEASTA DELL’INVISIBILE (it-fr)

Luciano Barisone, per Viaggio in Italia, Annecy Cinéma Italien, settembre 2019
Giovanni Cioni è un cineasta di parola. Non solo e non tanto perché da anni resta fedele ai suoi precetti di messa in scena documentaria, ma soprattutto perché nel suo cinema l’espressione verbale ha un’importanza fondamentale, insieme ai corpi che la pronunciano, gli spazi che essi abitano, la struttura e i tempi del racconto.
La messa in scena della parola nell’ambito del documentario è una sfida sul terreno della televisione, ma dalla parte del cinema. Avvicinare i due termini, «parola» e «messa in scena», evidenzia infatti la differenza fra il documentario e il reportage, avvicinando il primo allo statuto che da sempre ha la finzione. Nel cinema di Cioni la parola unisce il suono che

Jun
13

WORKS IN PROGRESS

NON È SOGNO

ANTEPRIMA MONDIALE, FESTIVAL INTERNAZIONALE DI LOCARNO, SELEZIONE UFFICIALE, agosto 2019

DAL PIANETA DEGLI UMANI (Voronoff), in preparazione

http://www.giovannicioni.org/projects-2/voronoff-dal-pianeta-degli-umani

I LUPI

Laboratorio cinematografico presso le scuole medie di Barberino di Mugello (marzo-maggio 2019)

ALBERGO DEI MIRACOLI

Laboratorio cinematografico presso l’Albergo Popolare di Firenze, iniziato a novembre 2018

 

PUBBLICAZIONI

Daniele Dottorini, in La passione del Reale – Il Documentario

Feb
10

NON È SOGNO

Cosa senti dentro di te? Quella è la verità. Ma non devi nominarla, che appena la nomini svanisce e non c’è più. Il mondo fuori. Fuori, in carcere.

Un film nato dal Laboratorio Nuvole, iniziato a ottobre 2016 presso il carcere di Capanne (Perugia)ispirato a Cosa sono le Nuvole di Pier Paolo Pasolini  e a La Vita è sogno di Pedro Calderòn de la Barca 

IN ANTEPRIMA MONDIALE FESTIVAL INTERNAZIONALE DI LOCARNO, SELEZIONE UFFICIALE, AGOSTO