«

»

Nov
06

CANTIERE PER ULISSE, FESTIVAL DEI POPOLI, 12 NOVEMBRE

Lunedì 12 novembre alle ore 15 allo Spazio Uno, nell’ambito della nuova sezione del Festival dei Popoli, Panorama in Cantiere, organizzata con Documentaristi anonimi e Cinemaitaliano.info, presento il cantiere del mio progetto Per Ulisse.

Il titolo che ho dato al cantiere è IL FILM SENZA CONFINE – la vita al tempo del film, oltre il film…

 Frequento da qualche anno il Ponterosso, come se fossi stato adottato in questo che sembra un porto di mare. Ero stato invitato da Stefano Sarri a fare delle interviste. Ho proposto di inventare un film da fare, con loro. Ho proposto che sia un film PER Ulisse. Ulisse che è lo scomparso, in preda a mostri e sirene, che torna dal paese dei morti, in un viaggio senza fine. Il suo nome è nessuno, è lo sconosciuto che si racconta dopo aver sentito narrare le sue gesta.

Sono qualche anno che giro, in un’esperienza che per me è uno scambio. Uno scambio che si nutre del tempo, il tempo trascorso a parlare, ascoltare, vivere assieme. Ma anche a condividere l’elaborazione del film. A creare situazioni, immagini, che suscitino il racconto, il gesto, l’ascolto.

Il film potrebbe essere senza fine, come la vita che prosegue e le cui vicissitudini entrano a far parte del film. Perlomeno del tempo in cui sto facendo il film. Potrei fare un film con ognuna delle persone che ho conosciuto al Ponterosso. La questione che voglio aprire nel cantiere risiede proprio in questo rapporto, quasi di inadeguatezza tra il film in corso e il reale della vita. Allora la domanda è perchè fare un film del genere ? Non si tratta di documentare ( non solo). Forse per ritrovare qualcosa di mio (e che appartenga ad ognuno di noi) nel vissuto degli altri.



Leave a Reply

Your email address will not be published.